La “società naturale” e i suoi nemici

Domani, presso l’Università degli Studi di Ferrara, si terrà questo interessante “seminario preventivo” sul “paradigma del matrimonio eterosessuale” in attesa che la Corte costituzionale italiana si pronunci sulla incostituzionalità della norma non scritta che nel nostro ordinamento vieta alle coppie dello stesso sesso di celebrare matrimonio.

locandina_amicus_2010-3

I partecipanti registrati sono più di 150: ci saranno molte campane da ascoltare!

Veriffica dati?

Il filtro antispam ha cestinato questa interessante mail, quasi prefetto tentativo di phishing

ASSISTENZA CARTASI-VERIFFICA DATI!…

From:
CartaSI <portalassistenza@cartasi.it>

Add to Contacts

To:

// <![CDATA[//

Gentile Cliente,

Nell’ambito di un progetto di verifica dei dati anagrafici durante la sottoscrizione dei servizi CartaSi è stata riscontrata un’incongruenza riguardante i dati anagrafici in oggetto da lei forniti al momento della sottoscrizione contrattuale.
L’inserimento dei dati alterati può costituire motivo d’interruzione del servizio secondo gli art.135 e 137/c da lei accettati al momento della sottoscrizione, oltre a costituire reato penalmente perseguibile secondo il C.P.P ar.415 del 2001 riguardante la legge contro il riciclaggio dei dati forniti in autocertificazione.
Per ovviare il problema e necessario la verifica e l’aggiornamento dei suoi dati relativi all’anagrafica dell’Intestatario dei servizi bancari. Clicca su accedi per entrare e aggiornare i suoi dati.

asisentza-portali.dezigner.ru/serviziCartaSI.html

Grazie per aver scelto i servizi on-line di CartaSi S.p.A
Cordiali saluti

P. IVA 04107060966 – © 2010 CartaSi

Peccato per alcuni erroretti che potrebbero passare inosservati agli occhi dei più distratti.

Aggiornamento del 12 febbraio 2010: quelli della Carta Si farlocca mi hanno preso di mira! Mi è arrivato questo nuovo spam contenente phishing:
Suo conto Online Banking !

From:
CartaSI <portaliassistenza@cartasi.it>

Add to Contacts

To:

// <![CDATA[//


Gentile Cliente,

Nell’ambito di un progetto di verifica dei dati anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei servizi di CartaSi e stata riscontrata una incongruenza relativa ai dati anagrafici in oggetto da Lei forniti all momento della sottoscrizione contrattuale.

Per ovviare al problema e’ necessaria la verifica e l’aggiornamento dei dati relativi all’anagrafica dell’Intestatario del servizio.
Effettuare l’aggiornamento dei dati cliccando sul seguente link:

https://titolari.cartasi.it/ aggiorn /ind/log

La ringraziamo per la Sua pazienza riguardando questo inconveniente.

Copyright © 2010 CartaSi S.p.A. – P.IVA 04107060966

Per assistenza tecnica: numero verde 803.160 (segui le istruzioni della guida vocale e scegli l’opzione Servizi Internet) ….

Copyright © 2010 CartaSi S.p.A. – P.IVA 04107060966.

Internet, la diffusione della cultura e la formazione dell’opinione pubblica

Internet è uno degli strumenti di trasmissione di cultura più efficaci a disposizione dell’umanità: esso ha consentito l’accesso alla cultura anche ad individui che tradizionalmente ne erano esclusi perché non avvezzi ai mezzi tradizionali di trasmissione culturale quali libri, enciclopedie, riviste scientifiche. Rispetto alla televisione, altro potente e rivoluzionario strumento di divulgazione, Internet ha ribaltato il ruolo del consumatore di beni culturali: da esclusivamente passivi gli utenti sono diventati attivi autori e produttori di idee da condividere con altri. Con questa rivoluzione copernicana, Internet valorizza la trasmissione orale della cultura. Da un lato la velocità e la potenza del mezzo non inducono alla ponderazione della riflessione: blog e forum hanno senso nell’immediatezza della pubblicazione online dei pensieri. Anche la modalità di espressione scritta ne risente poiché essa riflette pienamente le espressioni e la costruzione sintattica del linguaggio parlato. Dall’altro lato i testi pubblicati o, come si esprime certa dottrina, “affissi” in Rete, rimangono visibili e disponibili in via permanente alla lettura anche molto tempo dopo la loro prima pubblicazione. A questo proposito vi è chi ha osservato che “la cultura di Internet è un flusso permanente”.
Quali ripercussioni sta avendo questo fenomeno sulla diffusione della cultura e quindi sulla formazione dei valori condivisi di una società?
In antropologia è noto come sia la cultura a unire una società. L’antropologa Ruth Benedict ha affermato che cultura è ciò che unisce gli uomini, mentre questo concetto di collegamento è più ironicamente paradossale in Cliffort Geertz, il quale, riprendendo Weber, riteneva che “l’uomo è un tessitore di reti di significato destinato a rimanervi impigliato”.
Ci si può chiedere se Internet sia una società umana nella quale detto concetto di cultura sia rimasto immutato o si sia evoluto ed in qual senso. L’analisi che mi propongo di perseguire in questo contributo concerne l’impatto della Rete sulla diffusione della cultura popolare, al di fuori di quei circuiti accademici o ufficiali che condividano valori e posizioni nella formazione dell’opinione pubblica. 

Qui il testo completo del mio contributo pubblicato su Ciberspazio e diritto 2009, Vol. 10, n. 3/4, pp. 325 – 339

falletti_ciberspazio e diritto 2009