Google v. Vivi Down, Atto II: il service provider assolto anche per violazione della privacy