Nuovo codice ISBN/1

Pubblicato un e-book in tema di interdizione e inabilitazione: Check List. Interdizione – inabilitazione. Ed. Altalex, codice ISBN: 978-88-6504181-9, qui

Tradizionalmente le procedure a tutela delle persone incapaci concernevano l’interdizione e l’inabilitazione. Con l’approvazione della legge 9 gennaio 2004, n. 6 accanto a queste è stata introdotta l’amministrazione di sostegno con lo specifico scopo di diventare lo strumento principale di protezione ordinaria dei soggetti deboli. Conseguentemente, si è ridotto lo spazio applicativo sia dell’interdizione, sia dell’inabilitazione. Sul punto, la giurisprudenza ha specificato che la differenza tra amministrazione di sostegno e interdizione non risiede in un elemento quantitativo, e cioè dalla maggiore o minore gravità della malattia o dell’handicap della persona interessata, ma in un criterio funzionale, e cioè nella natura e nel tipo di attività che l’incapace non è più in grado di compiere da sé; la relativa valutazione deve essere compiuta dal giudice di merito in base a tutte le circostanze del caso concreto, alla luce di un criterio che assicuri la massima tutela all’incapace, col suo minor sacrificio.

PIANO DELL’OPERA
1. Introduzione
2. L’(in)capacità di agire nell’interdizione e nell’inabilitazione
3. I soggetti che possono ricorrere per l’apertura della procedura di interdizione ovvero di inabilitazione
4. Condizione giuridica dell’interdetto
5. Condizione giuridica dell’inabilitato
6. Fattispecie concrete
7. Il procedimento
8. Attività a carico del richiedente l’apertura della procedura di interdizione o di inabilitazione