La Colonna Serpentina

ha circa 2500 anni ed è stata realizzata nel 478 a. C. per la vittoria greca della Battaglia di Platea e collocata al tempio di Apollo Delfico per poi essere spostata da Giustiniano a Costantinopoli nell’area dell’Ippodromo, secondo il Gibbon.  Si trova proprio nel luogo dell’attentato accaduto stamane e che ha lasciato a terra una decina di vittime e molti feriti. Qui

La Colonna Serpentina è il simbolo della città che nei secoli ha cambiato il suo nome: Bisanzio, Costantinopoli, Istanbul, Con essa ha attraversato i millenni e dimostra che la Città sul Bosforo ha mille stratificazioni ed altrettante identità.

Amo moltissimo Istanbul, secondo me la più bella città che esista, proprio per le sue infinite sfaccettature che caratterizzano il suo essere aperta ed inclusiva. Per questo l’attentato di stamattina mi rattrista e mi fa dire che anche io mi sento stambuliota.